The Whitney Museum at Gansevoort

The Whitney Museum at Gansevoort

La nuova sede del Whitney Museum progettata dal Renzo Piano Building Workshop è come una fabbrica che emerge dal terreno e che da un lato dialoga con New York, dall'altro guarda verso il New Yersey. Questo monolite da 28.000 tonnellate vola perchè si proietta verso l'alto e lascia che Gansevoort Street si allarghi e passi all'interno. Questa era appunto l'idea: non prendere possesso dello spazio a terra, farsi invadere dalla strada. Significa riconoscere il valore civico di un luogo per la cultura e per l'arte e farne uno spazio trasparente e accessibile, non elitario.

Dati Progetto

Progettazione

2007-2011

Costruzione

2012-2015

Area del sito

3.925 m2

Superficie costruita

20.438 m2

Spazi espositivi interni

4.600 m2

Spazi espositivi esterni

1.200 m2

Altezza

84 m

Piani

9

Teatro

170 posti

Premi e riconoscimenti

Leed Gold

Credits

Cliente

Whitney Museum of American Art

Architetto

Renzo Piano Building Workshop, architects in collaborazione con Cooper Robertson (New York)

Consulenti

Robert Silman Associates (structure); Jaros, Baum & Bolles (MEP, fire prevention); Arup (lighting); Heintges & Associates (facade engineering); Phillip Habib & Associates (civil engineering); Theatre Projects (theatre equipment); Cerami & Associates (audiovisual equipment, acoustics); Piet Oudolf with Mathews Nielson (landscaping); Viridian Energy Environmental (LEED consultant)"